contatti  | English

10
GIU
2015

Le aziende raccontano

Conservazione di carne e salumi: l’importanza di banchi e celle frigorifere

Sono tutte all’avanguardia le soluzioni realizzata da alcune aziende italiane per favorire il mantenimento dei prodotti senza perderne la qualità e la freschezza. I casi di Criocabin, Irinox e Gimar.

Innovazione tecnologica per conservare gli alimenti nel miglior modo possibile e diventare segno distintivo della qualità di botteghe della carne, salumerie e ristoranti. I banchi e le celle frigorifere sono un elemento fondamentale per questi locali, e col tempo e con la rivoluzione dei consumi, sono stati caratterizzati sempre più da un certa creatività e stile, oltre che funzionalità e efficienza, in grado di valorizzare le tendenze in fatto di gusto e alimentazione.

Ecco le novità più importanti per quel che riguarda il mercato di banchi e celle frigorifere, presentate nel corso dell’ultima edizione di Eurocarne.

 

CRIOCABIN

Il fiore all’occhiello di questa azienda specializzata nella creazione di prodotti del genere si chiama G-Concept, considerata come la massima evoluzione dei banchi per macellerie. Permette infatti di conservare la carne per più giorni lasciandola esposta anche durante la notte e garantendo nel frattempo un ridottissimo “calo peso” grazie alle prestazioni di temperatura e umidità garantite da un sistema di raffreddamento a Glicole.

“L'unicità è la nostra forza – aveva dichiarato a Eurocarne Post Giordano Marini, Direttore vendite Italia Criocabin -, garantita dalla mani d’oro dei nostri collaboratori che ogni mattina lavorano per creare veri e propri gioielli di estetica e tecnologia. Evoluzione e dinamismo sono queste le nostre strategie future che ci accompagnano dal nostro lungo passato”.


IRINOX

Questa azienda è tra i più grandi produttori di abbattitori e surgelatori rapidi di temperature per carni d’Europa. Due sono gli impianti più importanti che realizza. Da un lato c’è Multi Fresh, che rappresenta la nuova frontiera degli abbattitori moderni, con una maggiore rapidità di raffreddamento e surgelazione e quindi una migliore resa dei prodotti finali. Inoltre, grazie all’inserimento dei cosiddetti cicli caldi, è possibile anche scongelare in perfetta sicurezza e cuocere a bassa temperatura qualsiasi tipo di taglio.

C’è poi N’ice, un conservatore compatto che attraverso un impianto frigorifero bilanciato garantisce la più alta conservazione dei prodotti. Come ha spiegato Luca Gennai, Sales & Marketing Director di Irinox a Eurocarne Post “è l'unico impianto di questo genere e di queste dimensioni equipaggiato di valvola termostatica. Lo stesso conservatore permette di gestire temperature positive o negative a seconda della propria produzione”.


GIMAR

L’azienda è leader nel settore delle attrezzature per celle frigorifere e dell’arredamento per supermercati e botteghe delle carni, famosa è la sua guidovia per interno ed esterno, necessaria per il corretto funzionamento delle celle stesse all’interno di macellerie, aziende agroturistiche e salumifici, semplificando il lavoro di disosso e stoccaggio dei prodotti.

“Molti macellai e responsabili degli alimentari e del settore macelleria delle catene di supermercati – ha dichiarato a Eurocarne Post il titolare Mauro Irrera – scelgono questa soluzione per la semplicità dell’installazione e la facilità nel mantenimento della pulizia e dell’igiene, perché non ci sono blocchi esterni ma la struttura è molto lineare. La carne arriva direttamente dal camion che la trasporta all’interno dei magazzini dedicati attraverso lo scorrimento all’interno della guidovia di una serie di ganci scorrevoli. Il materiale usato per le strutture è l’alluminio anodizzato, conforme alle normative europee per garantire la sicurezza degli alimenti. Siamo stati i primi a lanciare sul mercato questa soluzione, apprezzata non solo nel nostro Paese”.


Fonte: Osservatorio Eurocarne

assomacellai confcommercio federcarni fiesa
trenitalia
svg