contatti  | English

01
SET
2014

Scenari e mercato

Giovanni Mantovani nominato primo vicepresidente dell'European Chapter di UFI

Il direttore generale di Veronafiere è stato nominato ai vertici di UFI-the Global Association of the Exhibition Industry, l’associazione mondiale delle Fiere che riunisce 630 membri da 83 paesi. Si occuperà di coordinare e gestire le attività degli associati UFI europei sia in termini di sviluppo strategico che di nuove iniziative e ricerche.

Un altro prestigioso riconoscimento per l’attività nazionale e internazionale di Veronafiere. Il direttore generale Giovanni Mantovani è stato eletto, per il triennio 2014-2017, Primo Vicepresidente del Chapter Europeo di UFI - the Global Association of the Exhibition Industry.

Mantovani sovraintenderà, insieme al Chairman Gerald Bose, CEO di Koelnmesse, le attività dei 314 associati UFI europei sia in termini di sviluppo strategico che di nuove iniziative e ricerche.

La nomina è stata ufficializzata nel corso del Seminario annuale Europeo UFI, tenutosi a San Pietroburgo.

Il mandato triennale di Mantovani avrà inizio a fine ottobre, dopo l’Assemblea Generale UFI prevista nel corso del Congresso di Bogotá (29 ottobre-1 novembre 2014).

 

UFI - the Global Association of the Exhibition Industry è l'associazione che raggruppa i principali organizzatori ed enti fieristici e le associazioni nazionali ed internazionali del settore. Ad oggi UFI conta 630 membri provenienti da 83 paesi che rappresentano 4.500 manifestazioni, 150 milioni di visitatori, 700.000 espositori e 40 milioni di superfice netta espositiva.

«Ringrazio tutti i soci della fiducia accordatami che rappresenta per me motivo di orgoglio anche perché espressione dell’apprezzamento per il lavoro svolto sia a Veronafiere, come direttore generale, sia nell’ambito dell’intero comparto a livello internazionale. Questo nuovo incarico rappresenta per me una grande responsabilità nonché un ulteriore stimolo a potenziare sempre di più l’impegno per la valorizzazione del sistema fieristico mondiale. Insieme ai colleghi, lavoreremo per sostenere gli associati nello sviluppo di una sempre maggiore collaborazione tra gli enti di tutto il mondo con l’obiettivo di favorire lo scambio di idee e la condivisione di strategie per un sempre più concreto ed armonico sostegno alle imprese» - afferma Giovanni Mantovani.

 

Fonte: Servizio Stampa Eurocarne-Veronafiere

 

UFI, fondata nel 1925, è oggi l’associazione mondiale che raggruppa i principali organizzatori fieristici, centri espositivi e congressuali, associazioni di settore e partner industriali.

Tutti i membri UFI - 630 da 83 Paesi a rappresentare 4.500 manifestazioni, 150 milioni di visitatori, 700.000 espositori e 40 milioni di superfice netta espositiva - sono riconosciuti a livello internazionale per il loro alto standard qualitativo.

L’associazione è divisa in Chapter continentali. Quello europeo si riferisce alla grande Europa, non solo agli Stati UE: ha 314 membri che rappresentano il 49% degli associati.

UFI rappresenta un’opportunità di dialogo e confronto tra i professionisti del settore fieristico internazionale e svolge un ruolo importante nella promozione delle manifestazioni come strumento di marketing molto efficace.

Con sede a Parigi e uffici regionali a Hong Kong e in Kuwait, la missione di UFI è rappresentare e servire il settore fieristico internazionale.

UFI nasce infatti con l’obiettivo di far conoscere le potenzialità del sistema fieristico come motore trainante dell’economia europea e mondiale, di promuovere il valore unico delle fiere ed educare i professionisti del settore fieristico. 

  • articoli più recenti
  • articoli più letti
assomacellai confcommercio federcarni fiesa
trenitalia
svg