contatti  | English

31
MAR
2015

Le aziende raccontano

Pavimenti e pareti per le aziende alimentari: il materiale del futuro è la resina

Molteplici i vantaggi di questa soluzione, più veloce da fissare, più uniforme e dallo spessore più basso. Ferraresi (SistemFarm): “Il nostro prodotto allontana i batteri ed è certificato”.

Puntare sull’innovazione è una mossa vincente, soprattutto in un settore, come quello alimentare, in continua evoluzione e in balia delle tendenze del mercato. Di materia prima all’avanguardia, destinata a questo tipo di operatori, con un occhio di riguardo al comparto della carne, si occupa SistemFarm, azienda giovane fatta da giovani, che si occupa del rivestimento di pavimenti e pareti per tutta la filiera, dalle stalle, con la realizzazione di mangiatoie per gli animali, fino al supermercato.

 

Nata nel 2008 a Sassuolo, in provincia di Modena, dalla passione di tre amici, tutti rigorosamente under 35, la caratteristica di SistemFarm è l’utilizzo, per la creazione dei propri prodotti, di un particolare tipo di resina, che presenta all’interno delle cariche d’argento che a loro volta rilasciano ioni che annientano le cariche batteriche di elementi pericolosi sia per i capi che per i consumatori finali.

 

“Tutti i nostri prodotti – racconta a Eurocarne Post Stefano Ferraresi, responsabile commerciale e direttore tecnico dell’azienda – rispondono al disciplinare Haccp, sono dunque certificati per garantire un certo livello di sicurezza e igiene. Puntiamo sulla nostra passione e sul rapporto diretto con i clienti affinché siano sempre soddisfatti delle nostre offerte. Per questo siamo molto attenti a essere sempre aggiornati sulle nuove tecnologie e le innovazioni tecniche, che possono migliorare il nostro servizio”.


Adottare pavimenti e pareti in resina può portare una serie di vantaggi alle aziende attive nel settore agroalimentare. “Prima di tutto c’è una questione di tempistica – sottolinea Ferraresi -. Questo tipo di materiale si fissa molto più rapidamente di altri. Rispetto, ad esempio alle mattonelle, ci troviamo in presenza di una superficie uniforme, non interrotta da fughe, più facile da pulire. Inoltre, lo spessore è più basso, per cui lo strato di resina si può anche realizzare al di sopra della pavimentazione attuale”.


Proprio per curare direttamente il rapporto con i clienti, che prevede anche una presenza fisica nelle aziende interessate, il mercato di riferimento di SistemFarm è quello italiano. “Tuttavia, non mancano i contatti con l’estero – continua Ferraresi -, in particolare con Brasile, Austria e Svizzera”. Per la prima volta nella sua storia, l’azienda parteciperà alla prossima edizione di Eurocarne. “Per noi è motivo di grande orgoglio essere presenti a Verona – conclude -, perché crediamo che sia un punto di partenza importante per essere ancora più conosciuti dagli esperti del settore carne”.


Fonte: Osservatorio Eurocarne

assomacellai confcommercio federcarni fiesa
trenitalia
svg